IO E L’ALTRO. Scoprirsi per riscoprirsi

A favore di giovani e adulti ristretti presso la Casa Circondariale di Treviso

Partirà ufficialmente con l'inizio del 2017 il nuovo progetto promosso da NATs per...Onlus e finanziato da Volontarinsieme - CSV Treviso e destinato a giovani e adulti ristretti della Casa circondariale di Treviso.

Il progetto si pone l'obiettivo di migliorare il benessere psicofisico e la presa di coscienza del sé in 12 giovani e adulti ristretti nell’Istituto Penitenziario di Treviso, attraverso l’utilizzo del linguaggio teatrale e della fotografia.

All'interno delle mura dell'istituto di detenzione e rieducazione verrano quindi attivati alcuni percorsi:

- LABORATORIO DI FOTOGRAFIA TERAPEUTICA: il laboratorio , attraverso l’utilizzo delle tecniche della fototerapia, accompagnerà i giovani e gli adulti ristretti ad una presa di coscienza del proprio io.

- LABORATORIO DI VIDEO-TEATRO: il laboratorio teatrale servirà come strumento per la conoscenza di se stessi e per promuovere l’integrazione sociale.

Il percorso, che vedrà alcuni giovani e adulti protagonisti, si svolgerà nei mesi estivi del prossimo anno e vedrà alcuni momenti conclusivi aperti alla cittadinanza e di condivisione del lavoro svolto e dei risultati ottenuti.

 

 

PARTNER DI PROGETTO:

La Prima Pietra – giovani a sostegno e integrazione, Ass. di Volontariato Solidarietà Don Paolo Chiavacci, Mo.V.I. – Movimento di Volontariato Italiano, Federazione delle province venete, Solidarietà – Cooperativa Sociale Onlus, Istituto Penitenziario di Treviso, Collettivo Fotosocial, Ink Image snc

REALIZZATO CON IL FINANZIAMENTO DI
Volontarinsieme - CSV Treviso

Banchetto Informativo